slider2

Consigli per iniziare

Pubblicato il 5 luglio 2016

Il ronzio del frigorifero, il fruscio delle pagine di un giornale e il canto degli uccelli. Tutti suoni che lei può udire di nuovo, giusto?
Suoni e rumori che per lungo tempo non ha più udito e che scopre nuovamente. Inizi ad usare i suoi nuovi apparecchi in ambienti tranquilli, per esempio a casa. Ascolti la radio e chiacchieri piacevolmente con i suoi cari o con il vicino. Cominci ad abituarsi al nuovo suono della sua voce. Il suo cervello inizierà a rielaborare tutti i suoni insoliti. Ora le sue orecchie sono supportate dai suoi nuovi apparecchi acustici. Nei primi giorni molti suoni sembreranno più forti e pervasivi di prima. Occorre pazientare un po’ finché il suo cervello si abitui di nuovo a questi suoni.
Al contempo, il suo cervello reimparerà a concentrarsi su ciò che conta dando minore importanza ai suoni non utili. Più utilizzerà i suoi nuovi apparecchi meglio allenerà il suo cervello. Ogni giorno farà dei progressi, così, potrà riscoprire gradualmente quanto aveva perso.
Riscopra luoghi a lei ben noti, per esempio una strada affollata o il suo supermercato preferito. Chiami qualcuno. Usi i suoi apparecchi acustici quando è con i suoi cari o con gli amici.
Inizialmente, potrebbe essere una sfida. I primi tempi, lei potrebbe avere difficoltà a capire tutto ciò che succede intorno a lei e taluni suoni potrebbero apparirle intrusivi. Ma gradatamente beneficierà dei progressi del cervello in questa fase. L’effetto positivo di questo processo è che per amici e familiari sarà molto più facile conversare con lei. Dopo un po’ di tempo non dovrà più chiedere loro di ripetere qualcosa o perdere dei particolari della conversazione.
Per molte persone con difficoltà uditive, così come per chi sente perfettamente, gli ambienti affollati rappresentano una vera sfida.
I suoi apparecchi acustici la aiuteranno ad escludere i rumori di fondo ininfluenti ed a concentrarsi sulla persona con cui sta parlando. Si conceda un po’ di tempo per abituarcisi. Semplifichi le cose chiedendo, per esempio, un tavolo nell’angolo più tranquillo. In ambienti vivaci, cerchi di sedersi lasciando la zona rumorosa alle sue spalle. Se partecipa ad un seminario, arrivi in anticipo e prenda posto nella fila frontale. Non abbia timore di chiedere al relatore di utilizzare un microfono.
Se i suoi apparecchi acustici dispongono del dispositivo chiamato “bobina magnetica’ può informarsi sulla presenza di sistemi in “campo magnetico” in cinema e teatri. Se presenti, potrà semplicemente commutare i suoi apparecchi sul programma bobina magnetica. Questa tecnologia semplificherà l’ascolto con i suoi apparecchi acustici. Se i suoi apparecchi dispongono di tecnologia “Bluetooth”, potrà ricevere, wireless, direttamente negli apparecchi, le informazioni irradiate dai dispositivi elettronici bluetooth come telefoni, TV, cellulari, microfoni, ecc…

Tags: apparecchi acustici, come iniziare, primi passi